Archivi Blog

“Vinessum 2017”

Evento pagina Facebook

😉

Podere Borgaruccio, Era IGT Costa Toscana 2015

“Amo la terra e il vino

li vivo con occhi di bambino

e sono diventato vignaiolo

cercando me stesso”

Era è l’altro Bianco di Stefano Gonnelli, il Ving, vignaiolo-ingegnere, nomade-artigiano nelle vigne: azienda Podere Borgaruccio, Terre del Ving e domani chissà… Leggi il resto di questa voce

“Tenute Dettori, ingredienti: uva”

Della serie – degustazioni da non perdere: “Tenute Dettori, ingredienti: uva” – ovvero i vini di Alessandro Dettori a IGT Romangia, Badde Nigolosu cru, Sennori-Sardegna, svoltasi all’Enoteca Nati Stanchi di Pistoia, con alla guida quella gran forza di Fabio D’Uffizzi. Dai miei appunti sparsi: 24 ettari in produzione e 5 impiantati negli anni 2000; varietà autoctone: vermentino, monica, cannonau, pascale di cagliari, moscato; raccolta e selezione manuale, vinificazioni tutte in rosso, fermentazione malolattica per tutti i vini, nessun uso di legni ma vasche di cemento resinato; vecchi vitigni ad alberello a piede franco. Il risultato è un ventaglio di puri nettari di grande freschezza e intenso e lungo sapore; fragranti o maturi comunque densi e sostanziosi, sorprendentemente equilibrati e rotondi tanto da esaltarne le notevoli caratteristiche, come la componente alcolica che qui si fa incredibilmente leggera. Vini concreti, che si prestano ad essere bevuti in ogni occasione. Vini dell’amicizia, seducenti, longevi. Senza aggiunta di solfiti va da sé. Fascia di prezzo medio/medio-alta.

Dettori Bianco 2014 Vermentino, Chimbanta 2013 Monica, in abbinamento con ricotta, pecorino a latte crudo e stagionato, fiore sardo (DOP). Leggi il resto di questa voce

Busso, Barbaresco San Stunet S. Stefanetto 2013

busso

Era da tempo che le mie corde non vibravano con un bel Barbaresco: cru San Stunet, vigneto San Stefanetto, dell’azienda Piero Busso, assaggiato a quel grande evento ch’è Teatro del Vino!

Nel bicchiere Leggi il resto di questa voce

“Chianti Lovers Anteprima 2017”

700x315ximg_post_sito-jpg-pagespeed-ic-ub_93gw_s

Apripista insieme ai Consorzi dell’annuale settimana di anteprime dei vini toscani, questo evento si focalizza su uno dei classici e più apprezzati nettari della nostra terra, il Chianti.

“Dopo il grande successo della scorsa edizione, anche quest’anno il mondo del Chianti vi aspetta per un evento aperto alla stampa ed al grande pubblico. Domenica 12 febbraio la Fortezza da Basso di Firenze ospita lo speciale appuntamento Chianti Lovers Anteprima 2017. Leggi il resto di questa voce

“Vinificare negli inerti: I vasi vinari in cocciopesto Drunk Turtle”

drunk-turtle-invito-4-feb-pontedera

“Convegno-dibattito sul tema: vinificare negli inerti (cocciopesto, cemento, terracotta e altro…) alla presenza di enologi, giornalisti e addetti ai lavori. Sabato 4 febbraio 2017 – Inaugurazione dei nuovi spazi espositivi, via Fornace Braccini, Pontedera (PI)”

🙂 Leggi il resto di questa voce

No liste ma emozioni

tralcio1

Non è – non vuol essere – una lista di vini com’è consuetudine metter giù alla fine dell’anno (e consuetudine vuole che sia lunga, mai abbastanza, e discutibile, parecchio giustamente), più semplicemente ma non meno appassionatamente vogliamo riportare un’emozione su tutte che ci ha lasciato il segno in questo 2016, scegliendo volutamente tra le bottiglie del territorio a noi più vicino che non può che essere la Toscana. Qui sotto in sequenza alfabetica per ogni degustatorepercaso una bottiglia; più una birra: Leggi il resto di questa voce

“VAN – Vignaioli Artigiani Naturali – Roma”

van

“Due giorni dedicati al Vino Naturale, degustazioni e vendita vini, dibattiti (tra cui Regolamenti UE e vino), proiezione film Mondovino e Resistenza Naturale, i film cult di Jonathan Nossiter, e presentazione libri. Circa 30 aziende Sabato 10 e Domenica 11 dicembre 2016 alla Città dell’Altra Economia il Largo Dino Frisullo a Roma.”

evento pagina facebook

Save the date!

🙂

Terre di Guidoreste, Caringi Toscana rosso Igp 2015

caringi-2015

Caringi Toscana rosso a igp di Terre di Guidoreste (leggi qui) da vendemmia 2015 (a/v in etichetta 13,5%) è prodotto in poche migliaia di bottiglie (e questo è forse l’unico aspetto negativo – perché non ce n’è per tutti!). Ottenuto da vitigni autoctoni recuperati e in parte reimpiantati di: sangiovese, canaiolo, ciliegiolo, malvasia rossa e colorino. Vino da tavola e qualcosa di più – slow – dalle colline di Terricciola, zona Morrona. Leggi il resto di questa voce

“Vini Corsari 2016”

vinicorsari16

Domenica 4 e lunedì 5 dicembre. Una manifestazione di 30 vignaioli europei nel Castello dei Falletti di Barolo, con degustazione e vendita. Perché abbiamo sete di vini corsari…”

https://vinicorsari.com/

evento pagina facebook

Save the date!

😉

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: