Archivi Blog

Buone Feste e tutto il meglio vinoso (e non solo) per l’anno che verrà

Alessandro per DxCxP

Una riflessione (breve), un brindisi (lungo), un’esortazione… e tanti tanti tanti tantissimi auguri!

Niente classifiche di fine anno; non elencherò i dieci vini del 2017 che più mi sono arrivati al cuore – e perché poi dieci quando potrebbero essere molti di più – non mi presto al conteggio; e da appassionato sommelier poco più quale sono ammetto di non avere tutte quelle “grandi occasioni” da riportare – prendetemi così – anche se di bottiglie ne maneggio da tempo, e preferisco guardare avanti, girovagare per cantine affascinato quando ne trovo di piccoli artigiani, e condividere il pensiero non così comune di credere che un giorno anche i piccoli vini dei piccoli produttori possano raggiungere i livelli dei grandi riportati dal mainstream; che alla fine sarebbe un bene per tutti.

Agli amici di bicchiere Leggi il resto di questa voce

Annunci

Cerretello Chianti Superiore 2013, Pieve De’ Pitti

Pieve De’ Pitti Cerretello Chianti Superiore DOCG 2013, Sangiovese e saldo di Canaiolo e Malvasia Nera, a/v 13,5%, ca. 12k btg prod., 12E in cantina a Terricciola. Questa 2013 si mostra irruente ancora di fragranza e freschezza; lasciato un po’ ossigenare, è morbido, fresco strutturato, di stile moderno. Sprigiona una succosa dolcezza di frutto, scuro a bacca piccola in primis, e un bel ventaglio di sensazioni odorose-gustose coerenti fin al retrogusto di notevole persistenza; equilibrato, di piccante acidità-sapidità e con un tannino che si fa sentire ancora. A tavola chiama le carni, specie se rosse e succulente, ma si lascia approcciare bene anche da solo. Decisamente buono, anzi bono, per veri Chiantilovers! Leggi il resto di questa voce

Fresco di Nero 2015, Pietro Beconcini

img_2942

In etichetta: Fresco di Nero Tempranillo 100% Toscana Rosso 2015 IGT Pietro Beconcini ss agr. – vignaioli indipendenti, a/v 12% (6/7K btg prod. all’anno, 10E).

Ritorno con i pieni per terra Leggi il resto di questa voce

“Terre di Toscana – Eccellenza nel bicchiere”

terreditoscana

terreditoscana

😉

“Azzarri Tasting Day 2017” (un po’ di…)

Ci sono momenti in cui è bello esserci – uno di questi, senza tanti giri di parole, è l’annuale Tasting Day di Azzarri a Villa La Ferdinanda, Artimino. Qui di seguito ne riporto alcuni fissati in scatti dal mobile, finché la batteria mi ha supportato, ahimè mancano Piemonte, Lombardia… Buona degustazione!

Villa La Ferdinanda (Artimino)

All’ingresso

az3

Bicchiere Zalto, guida e…  Via agli assaggi!

Leggi il resto di questa voce

“Chianti Lovers Anteprima 2017”

700x315ximg_post_sito-jpg-pagespeed-ic-ub_93gw_s

Apripista insieme ai Consorzi dell’annuale settimana di anteprime dei vini toscani, questo evento si focalizza su uno dei classici e più apprezzati nettari della nostra terra, il Chianti.

“Dopo il grande successo della scorsa edizione, anche quest’anno il mondo del Chianti vi aspetta per un evento aperto alla stampa ed al grande pubblico. Domenica 12 febbraio la Fortezza da Basso di Firenze ospita lo speciale appuntamento Chianti Lovers Anteprima 2017. Leggi il resto di questa voce

Due considerazioni a caldo sui vini in cocciopesto

dt-evento

Drunk Turtle. Giusto due considerazioni dagli assaggi fatti nel week end dei vinificati in cocciopesto DT. E, alla luce dei primi esperimenti compiuti, ci domandiamo: questi vini come sono?

Leggi il resto di questa voce

“Vinificare negli inerti: I vasi vinari in cocciopesto Drunk Turtle”

drunk-turtle-invito-4-feb-pontedera

“Convegno-dibattito sul tema: vinificare negli inerti (cocciopesto, cemento, terracotta e altro…) alla presenza di enologi, giornalisti e addetti ai lavori. Sabato 4 febbraio 2017 – Inaugurazione dei nuovi spazi espositivi, via Fornace Braccini, Pontedera (PI)”

🙂 Leggi il resto di questa voce

Chianti Classico 2014, Val delle Corti

img_2753

Chianti Classico DOCG Val delle Corti 2014, Sangiovese con saldo di Canaiolo (a/v 13,5%; 18K btg prod. ca.; 15E.). Leggi il resto di questa voce

Sorelle Palazzi, Guido e il Chianti Colline Pisane

Az. Agr. Sorelle Palazzi, Terricciola.

Il giovane valente consulente dell’azienda pisana Sorelle Palazzi, l’enologo Guido Beltrami, ci accoglie e ci riscalda con i suoi nettari succosi e tonici – generosi come lui – salvandoci letteralmente da una giornata cupa battuta dalla tramontana. Esauriente nelle spiegazioni e piacevole nel farci sentire a nostro agio; ci intrattiene con frammenti della lunga storia intrapresa dalla zia nel 1972 che scelse di metter radici qui (i terreni, l’abitazione e la cantina si trovano a cavallo di una collina a quota 150 m slm in località Morrona poco a nord di Terricciola) conquistata da quel dolce paesaggio, dall’agricoltura vocata sin dall’antichità e dal buon clima mitigato dal vicino mar tirreno; tenendoci a precisare quel rigore aziendale perseguito sin dalle origini nel segno della tradizione. Oggi l’azienda è specializzata e certificata biologica.

Di Guido, competenza e voglia di conoscere e misurarsi con le altre realtà locali ed estere (scende spesso in francia) saltano subito agli occhi: potremmo dire che sono i suoi punti fermi che abbracciano anche qui la realizzazione dei vini aziendali, con in testa il Chianti che ama sottolineare essere delle Colline Pisane, prodotto d’identità di una sottozona ben precisa (da valorizzare sempre!).

(Ph. by DpC)

Leggi il resto di questa voce

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: