Archivi Blog

Serata di auguri tra amici di sempre (di Barbara Gorini)

Serata di auguri tra amici di sempre, ho portato due  bottiglie: una di una piccola azienda toscana di Suvereto e un’altra di sicura piacevolezza, senza bisogno di presentazioni; la Valpolicella è terra di bevute a noi cara.

Allegrini Ripasso Corte Giara Valpolicella DOC 2015 da uve Corvina e Rondinella. Apre la nostra cena presentandosi vestito di un bel rosso rubino, al naso arrivano profumi di frutta rossa dolce e pomposa insieme ad odori di spezie dolci che cedono poi al passo di erbe officinali delicatamente speziate. In bocca è pieno e appagante, ha un ottima struttura che trova una buona spalla acida che ne completa armonicamente il gusto;  al palato si mostra agile e morbido. Ogni sorso richiama piacevolmente la beva, la bottiglia finisce presto, troppo presto, ahimè! (Note: il vino affina 4 mesi in acciaio, 11 mesi in botti di rovere di Slavonia e almeno 2 mesi in bottiglia prima della commercializzazione.)

cortegiara

Ne apriamo subito un’altra tornando in Toscana, l’azienda agricola Renis si trova a Prata in località il Ghiaccio sopra a Suvereto, il vigneto di un ettaro è stato piantato nel 2006 su una collina di 90 metri con vista mare. Leggi il resto di questa voce

Annunci

I Mandorli, il Sangiovese e il Cabernet (2013)

I Mandorli btg.

A tavola la contro verifica – se mai ce ne fosse bisogno in questi casi – non fà che confermare la bontà dei vini de l’azienda I Mandorli di Suvereto assaggiati durante la mia recente visita (qui) con il suo creatore, per la parte tecnico-agraria, Andrea “Mero” Bargiacchi, un vero numero uno, per me.

Vigna alla Sughera, esposta a nord per il Sangiovese, e Vigna al Mare, sui pendii a sud per il Cabernet Sauvignon e Franc in un rapporto di circa 85 a 15 in percentuale, piante coltivate a Guyot, hanno danno vita ai vini monovarietali a igt su cui ha puntato l’azienda dal 2004. Oggi vengono allevate anche vigne di vermentino e prodotto un ulteriore rosso da taglio ‘entry level’.

Da vendemmia 2013 le bottiglie assaggiate: un’annata di grazia per la qualità delle uve ottenute, in special modo per il Cabernet, che hanno raggiunto una maturità a tutto tondo. La produzione è ancora piccola per questa giovane azienda dalle caratteristiche solide ed eroiche al tempo stesso nell’ordine di qualche migliaia di bottiglie all’anno, e in cantina ne restano a mala pena per una modesta memoria storica.

C’è poco da girarci intorno con le parole, anzi, Leggi il resto di questa voce

Scatti di territori | Suvereto, I Mandorli

IMG_1808

La Val di Cornia vista dal Belvedere (300m slm) presso i vigneti de I Mandorli

IMG_1778

L’ingresso all’Azienda Agricola I Mandorli

IMG_1780

Il paesaggio collinare boschivo di Suvereto vista a nord

Leggi il resto di questa voce

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: