Archivi Blog

Cupelli, Metodo Classico L’Erede Brut Riserva

IMG_6667

Più o meno nel 2011 il mio compagno di bicchiere, Alessandro Zingoni, mi disse entusiasta di aver scoperto una piccola azienda di San Miniato che faceva un trebbiano Metodo Classico davvero apprezzabile; ricordo la mia faccia attonita, ci credevo solo perché mi fidavo del suo buon palato. Forte della mia ritrosia nei confronti del vitigno bianco toscano per antonomasia, secondo me buono solo per il Vin Santo, facevo davvero fatica a credere che questo trebbiano Leggi il resto di questa voce

Annunci

Chianti Classico 2014, Val delle Corti

img_2753

Chianti Classico DOCG Val delle Corti 2014, Sangiovese con saldo di Canaiolo (a/v 13,5%; 18K btg prod. ca.; 15E.). Leggi il resto di questa voce

Chianti Riserva 2012 Pietro Beconcini

img_2711

Sangiovese e canaiolo (15%). In etichetta a/vol. 14%. Prod. btg ca. 15 000. 16E al pubblico. Dalle care vecchie vigne di famiglia un Chianti fatto come tradizione comanda. Davvero notevole. Chapeau!

Una sera l’anima del vino cantava nelle bottiglie:

“Uomo, caro diseredato, io ti lancio dalla mia prigione di vetro

e dalle mie vermiglie chiusure un canto pieno di luce fraterna!

So bene quanta fatica, quanto sudore, quanto sole cocente ci vuole,

sulla collina che arde, per darmi vita e anima:

ma non sarò né malevolo né ingrato,

perché provo una gioia immensa quando scendo nella gola

di un uomo sfinito dal lavoro, e il suo caldo petto si fa dolce tomba

dove mi trovo assai meglio che in una fredda cantina.” Leggi il resto di questa voce

Fattoria Ambra, Carmignano DOCG Riserva Elzana 2011

IMG_1995

Carmignano DOCG Riserva Elzana 2011. “Cru: Elzana 180 m s.l.m. Terreno: Galestro e Argilla. Affinamento: 24 mesi di cui i primi 12 in tonneaux da 3,5 e 5 Hl e gli altri 12 mesi botte di rovere. Vitigni: Sangiovese 90%, Uva Francesca (Cabernet) 10%.” Leggi il resto di questa voce

Chianti Classico Riserva Il Campitello 2012 Monteraponi

MonterapCCCamp12

Monteraponi Chianti Classico Riserva DOCG Il Campitello 2012 – mi ha colpito la “bassa” gradazione alcolica in etichetta (12,5%), mi ha ricordato i “vecchi” Bordeaux; ho pensato (grosso errore) che non avesse una grande potenzialità d’invecchiamento; poi, la curiosità che spinge quando si è davanti ad una bottiglia che ci attira in particolar modo, – sono in fissa con i raddesi – l’ho stappata e… Davvero tanto di cappello!

Leggi il resto di questa voce

Scatti di territori | Scandicci – Moretti Podere Casaccia

IMG_1326

Podere Casaccia vista dalle colline (sullo sfondo Scandicci e la piana di Firenze)

2 dicembre. Degustatori per Caso a Podere Casaccia, piccola azienda fiorentina non solo vitivinicola interamente a conduzione biodinamica sulle colline di Scandicci, a trovare l'”homo faber” Roberto Moretti e l’altra metà al progetto Lucia Mori, e a vedere i nuovi recenti impianti messi a dimora.

IMG_1318

Sangiovese

(altro…)

Alessandro Tofanari Vernaccia di San Gimignano

ATofanariVSG

Alessandro e Simona, artigiani del vino con i cavalli nel cuore. Leggi il resto di questa voce

Podere Casaccia Chianti Riserva Sine Felle 2009

Sine Felel riserva 2009 gen

Sono passati circa tre anni dalla prima volta che ho avuto il piacere di assaggiare i vini di questa piccola azienda dei Colli Fiorentini (era ad un God Save The Wine, mi pare) e niente è cambiato da allora: le piacevoli sensazioni, il gusto, la beva invogliante, sommate al piacere di approfondire con le splendide persone che sono i produttori, Roberto Moretti e Lucia Mori, sono rimaste le solite in me. Così, quando durante l’incontro a Villa Demidoff con La Renaissance des Appellations Italia (qui il nostro post) mi sono trovato davanti le loro bottiglie, non ho potuto fare a meno di portarne via una, e la scelta, non facilissima, è caduta su questa Riserva 2009.

Leggi il resto di questa voce

Sorelle Palazzi Vin Santo Riserva 2004

IMG_0303

Sorelle Palazzi Vin Santo (del Chianti) Riserva DOC. Non scopriamo niente di nuovo ma di buono si. Il Vin Santo dell’azienda Sorelle Palazzi è oramai un “cult” dell’areale pisano e non. Leggi il resto di questa voce

Armida Vin Santo del Chianti DOC Riserva 2009

20141019_133130

Un saluto in cantina, l’assaggio del nuovo Vin Santo Armida 2009 da poco imbottigliato, e con piacere ritrovare il gusto e la freschezza, l’eleganza e lo stile che ben ricordavo: tratti caratterizzanti del nettare passito di Castelvecchio che dalla tradizione toscana dimostra di aver preso tutto il meglio per essere un ottimo vino da dessert, ma anche da abbinamento (formaggi vari, ecc.) da meditazione da chiacchiera con gli amici. Leggi il resto di questa voce

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: