Archivi Blog

Il piccolo buon Metati Rossi (2013)

Di questo Metati Rossi rosso toscano IGT 2013 (a/v 13%) mi ha colpito l’ottima fattura, la pulizia olfattiva e gustativa, l’armonia (già) raggiunta data da un bel succo fruttato maturo ma non surmaturo, la struttura ben sorretta dall’acidità e da un tannino pulito e morbido, non ultimo una bella profondità di gusto. Vino vivo, senza quegli effetti speciali da… superwine per capirsi. Merlot in prevalenza con cabernet sauvignon dal timbro vibrante e un po’ rustico a bottiglia da poco aperta, lo stesso timbro dei piacevolissimi e gastronomici autoctoni del luogo, per me, ma sempre pulito. Fatto senza uso di botti, in solo acciaio, sembrerebbe. Leggi il resto di questa voce

Annunci

Osteria da mi pa’

img_2720

Ritrovo il bigliettino dell’Osteria da mi pa’ di Gragnano, e ancora fresche mi ritornano nitide le immagini di convivialità e la buona cucina lucchese che offrono, oltre ad una calda accoglienza e un servizio accorto nelle occasioni in cui ci sono stato. Leggi il resto di questa voce

Antico Uliveto

Un saluto. Un caldo abbraccio. Un vinile di quelli belli di sottofondo. Una combriccola di giovani gourmet a rallegrar le stanze. C’è aria. Luce. Profumi… Il tempo si è come fermato. Vengo tentato dalle proposte della cucina. Cedo alla bruschetta con l’oro verde degli ulivi secolari. E dai prodotti di nicchia.* Le chicche dalla cantina. Mi siedo. Si parla. Assaggio. Gusto. Degusto. Cin!** Cristina e Massimo. Cuore. Mente. Passione. E ancora passione. Sempre lì. Oggi come ieri. Sempre sulla breccia. In Versilia. All’Antico Uliveto di Pozzi di Seravezza.

antico-uliveto-esterno
L’ingresso al ristorante-enoteca

Leggi il resto di questa voce

Tenuta di Valgiano, i vini, la luna

????????????????

Inizio settembre. Tenuta di Valgiano. Le colline lucchesi, i vini e la luna che fa capolino. L’occasione della visita, di quelle ghiotte da prendere al volo lo ammetto, è per contribuire a raccogliere qualcosa da destinare per il post terremoto ultimo che ha colpito il centro Italia. Siamo arrivati in ritardo ma ne è valsa la pena e la ricompensa più grande è stato poter rimanere a godere di una serata perfetta, dal mood e con moon avvolgenti, sì, in compagnia dei gentilissimi patron Laura e Moreno produttori del noto rosso di Valgiano, Tenuta di Valgiano appunto, blend di sangiovese (60/70%) con parti di syrah e merlot a seconda delle annate, insieme agli altrettanto fior di vino luminosi rubino Palistorti, tutti a Denominazione di Origine Controllata Colline Lucchesi. E la vista della piana, accesa di luci a ridisegnare Lucca dall’alto dei giardini della tenuta a sua volta immersa in una frescheggiante rigogliosa natura a basamento degli appennini, è qualcosa di suggestivo, e rigenerante. Qui predomina il verde fitto dei boschi, degli ordinati oliveti e dei lineari vigneti intervallato dai piccoli borghi arroccati come Valgiano dove il tempo d’un tratto sembra rallentare. L’ambiente è un tutt’uno con chi vi risiede, la terra è valorizzata e rispettata, grande è l’attenzione data alle coltivazioni e buoni i suoi frutti più vari. L’azienda guidata dal tosto-ndr enologo Saverio Petrilli è a conduzione biodinamica e fa parte de La Renaissance des Appelations. In vigna sono allevati sangiovese e trebbiano con altre varietà internazionali su 15 ettari specializzati di proprietà. Nota: la produzione annua varia da 40 / 50.000 bottiglie.

Ho avuto il piacere di assaggiare: Leggi il resto di questa voce

“Viavinaria 2016”

viavinaria16

Sabato 21 e Domenica 22 maggio a Montecarlo

Cantine aperte e degustazioni vini Montecarlo DOC

dovelucca.it

 🙂

Anteprima Vini della Costa Toscana 2016 (un po’ di…)

“Anteprima Vini della Costa Toscana tra Arte, Musica e Degustazioni… Andrea Salvetti, Sculture di Fuoco, i Racconti musicali curati da Lucca Classic Music festival per continuare nel degustare “l’anima dell’Evento” che lo rende unico nel suo genere: VINI EN PRIMEUR 2015.”

Rubo ad uso di breve incipit questa intro (dalla pagina fb del caro amico Urano Cupisti di Corriere del Vino, “Vino…una passione” blog) all’evento annuale lucchese appena svoltosi nel weekend “rassegna dei viticoltori delle province bagnate dal mare” per sottolineare anch’io la minuziosa organizzazione della manifestazione, direi nella sua interezza, se non fosse per la parte dedicata alle “anteprime”, appunto quella che  dà il nome all’evento, che da quest’anno sono state “esclusiva” degli operatori del settore destando non poca sorpresa ma soprattutto amarezza tra gli appassionati winelovers, degustatori, food and wine bloggers e non accorsi tenuti fuori. E allora – mi – sorge spontanea una domanda (al di là del prezzo del biglietto d’ingresso già selettivo di per sé), nelle occasioni a venire dovremo assistere ad un eventuale “extra” da sborsare per poterli assaggiare?…o cambieranno il titolo all’evento?…o cosa? P.S. Suggerimenti in privato (faccina che strizza l’occhio).

AnteVCT16

Qui sotto un po’ di scatti fotografici in ordine sparso tra i banchi dei produttori presenti al Real Collegio Domenica 8 maggio Leggi il resto di questa voce

Scatti da Enolia 2016

15 aprile, Seravezza. Un valzer dei debutti per me in questa domenica nuvolosa ma piacevole, prima volta a Enolia così come a Seravezza, cittadina incuneata in una piccola valle a ridosso delle Alpi Apuane e onestamente prima volta che partecipo ad un evento dove l’argomento principale è l’olio extra vergine di oliva.

20160417_150842.jpg

20160417_142903.jpg

20160417_142928.jpg

Un evento che ha più il sapore della festa paesana che della solita kermesse racchiusa tra quattro mura; certo anche qui una parte della manifestazione, quella dedicata all’olio, si è svolta nello splendido palazzo Mediceo ma la maggior parte degli stand era all’aperto nel parco antistante il palazzo.

Leggi il resto di questa voce

“Anteprima Vini della Costa Toscana 2016”

AVCT2016

15a Anteprima Vini della Costa Toscana

Sabato 7 e Domenica 8 maggio al Real Colleggio, Lucca

 

anteprimavinidellacosta

Terre del Sillabo Chardonnay 2010

Ch TdS 10

In etichetta: Costa Toscana IGT Chardonnay 2010 Terre del Sillabo (ed un bel galletto stilizzato). Non è stato facile reperire questa bottiglia, senza pretesa dell’annata, ma ce l’ho fatta. Volevo farlo assaggiare ad un caro amico in particolar modo, prossimo ad impiantare proprio barbatelle di chardonnay qui da noi nell’areale pisano.

Leggi il resto di questa voce

Il Calamaio – Antenato 2013

20160229_220041

Antenato Colline Lucchesi Igt rosso ottenuto da vecchie vigne autoctone lucchesi/toscane come il Buonamico (varietale generoso detto Giacomino nel pisano), Sangiovese, Ciliegiolo, Aleatico, Barsaglina, Merlot.

Leggi il resto di questa voce

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: