Archivi Blog

Friulano 2016, Marco Sara

Friuli Colli Orientali Friulano DOC 2016 (13,5%)

La sorpresa di trovare i vini di Marco Sara in una piccola trattoria-enoteca della mia cittadina qui e immediato è stato l’acquisto. Il Friulano (il caro Tocai per i friulani autoctoni), da vecchie vigne leggo sul sito dell’azienda e vinificato in solo acciaio, è la prima bottiglia che vado a stappare e… è una favola! Leggi il resto di questa voce

Annunci

Scatti di territori | La Doccia di Vinci

E’ stata l’occasione per rincontrare Marco e Sara Viviani (qui la mia visita di un po’ di tempo fa) la giornata promozionale della loro azienda La Doccia di Vinci (7,5 ettari di vigneti sulle dolci colline di Vinci; imbottigliamenti dal 2010) in trasferta a Livorno presso il bar-enoteca con cucina Alle Vettovaglie all’interno della maestosa struttura coperta del Mercato Centrale; qui, la sorpresa di trovare schierata l’intera gamma dei vini in commercio, annata 2016, e il piacere ancor più grande di ritrovare i suoi artefici, due giovani determinati artigiani, con le idee chiare (sempre di più – ndr).

“L’annata 2015 è andata letteralmente esaurita/sold-out; la 2016 è stata una bella annata per l’equilibrio ottenuto nei vini: bel varietale espresso, ottima maturazione delle uve e giusta quantità, dopo annate calde-anomale e rese scarse. Vinificazione per parcelle separate. Per i futuri Caesar, il sangiovese di punta, la maturazione in legni molto probabilmente avverrà in botti più grandi.”

Le mie note di assaggio: tra una chiacchiera e un approfondimento, uno spilluzzicare (di pane con l’olio e altri bocconcini) e una pausa per dare/riprendere respiro, ho cominciato con Leggi il resto di questa voce

Amor di Vino – Az. Agr. Casale “Solo solfiti da fermentazione naturale”

Amor di vino sono i vini senza solfiti aggiunti, se non da fermentazione naturale come riportato in etichetta,  da vendemmia 2016, della famiglia Giglioli che da generazioni conducono l’azienda agricola in località Casale in quel di Certaldo. Casa-azienda-cantina incastonata in un paesaggio di colline incantevoli che si aprono al godimento degli occhi via via lasciata alle spalle la strada principale e l’antico borgo che le domina, addentrandosi tra sali e scendi, curve e contro curve in direzione est. Bottiglie prese in azienda al termine di una straordinaria esperienza gustativa (da ripetere!), una vera full immersion (era tanto che non lo dicevo, concedetemelo) tra nettari di rara squisitezza di numerose annate (di cui si perde il conto se non annotate, e anch’io sono stato letteralmente rapito!) stoccate, o meglio lasciate ad elevarsi ancora, in tini d’acciaio e botti di castagno, damigiane e caratelli… che ti lasciano il segno come in poche altre occasioni: con assaggi di sangiovese che brunelleggiano (alcuni alla cieca o muta che dir si voglia sicuramente!); trebbiano glu-glu e meditativi al tempo stesso e vin santo che non ti dimentichi più… di quest’ultimi risalendo addirittura fino alla 1965! Leggi il resto di questa voce

Taschlerhof, A.A. Valle Isarco Sylvaner Lahner 2016

Ancora un bella emozione da Teatro del Vino che riporto e condivido con piacere con Voi, amici lettori. (Degustazione di Barbara Gorini) Leggi il resto di questa voce

Piaggia, Pietranera 2016 (di Barbara Gorini)

Il compleanno del “babbo” in Toscana è un giorno importante; qui a Livorno poi è usanza chiamare i figli, anche cinquantenni e oltre con il nomignolo “il mi’ bimbo, la mi’ bimba”, cioè il mio bambino, la mia bambina. Insomma i legami parentali rimangono stretti sempre.

Abbiamo festeggiato in casa con un bel brodo di cappone con tortellini, cotolette d’agnello fritte e insalata di finocchi; frutta di stagione e poi ancora dolci del vicino Natale, panettone, ma anche i più tradizionali, per noi, panforte e torrone.

La  scelta del vino non poteva che ricadere su un vino del territorio, Leggi il resto di questa voce

Marco Verona, Sedì 2016

Sedì, ovvero sei giorni di macerazione sulle bucce, è il vino bianco (naturale) che Marco Verona ottiene da un piccolo appezzamento sulle ripide colline del Candia che coltiva con tutto se stesso; un bianco, che sembra un rosso, che è una vera forza della natura! Leggi il resto di questa voce

Guiducci, Sangiovese 2016 senza solfiti aggiunti

– Manifestazione che vai, vino interessante che trovi. – A Il Gusto in Villa – A tavola con Caruso Domenica scorsa mi sono imbattuto in questo Sangiovese senza solfiti aggiunti, 1.300 bottiglie di 2016 dall’etichetta artistica, prodotto per la prima volta da una giovane azienda di Montespertoli con non pochi vigneti sparsi per il fiorentino e una piccola porzione di questi, ben esposta e vocata, dedicata al nuovo esperimento di vinificazione senza solfiti. Leggi il resto di questa voce

“Viavinaria 2016”

viavinaria16

Sabato 21 e Domenica 22 maggio a Montecarlo

Cantine aperte e degustazioni vini Montecarlo DOC

dovelucca.it

 🙂

“Ciliegiolo d’Italia”

Ciliegioloditalia

Con piacere riportiamo:

“CILIEGIOLO D’ITALIA, I mille volti di un vitigno da riscoprire, Narni (Terni),

sabato 14 e domenica 15 maggio

2016

Presentiamo la II edizione di Ciliegiolo d’Italia, rassegna dedicata interamente a questo vitigno.
L’idea è nata a seguito della costituzione dell’Associazione dei Produttori di Ciliegiolo di Narni e dall’esigenza i comunicare a un pubblico ampio l’esistenza e il valore di questo vitigno autoctono.
Ciliegiolo d’Italia è il primo evento dedicato al Ciliegiolo, non solo del comprensorio, ma di tutte le regioni che lo coltivano. Saranno presenti i vini provenienti da diversi territori, i produttori che lo coltivano e ci saranno dei seminari per approfondire la conoscenza di questo vitigno, tanto diffuso quanto ancora poco esplorato.
Banchi di assaggio gastronomici con i presidi Slow Food Terre dell’Umbria Meridionale.

Segue il PROGRAMMA (in aggiornamento)

Leggi il resto di questa voce

“Naturale”

Naturale Aquila

Con piacere riportiamo:

“Naturale, Salone del vino artigianale

7, 8, 9 maggio

2016

Palazzo Santucci, Navelli (AQ)

“A Naturale partecipano vignaioli artigiani provenienti da tutta Italia.

Li accomuna una filosofia produttiva orientata al massimo rispetto della natura, al minimo intervento sulla materia prima e al controllo diretto e completo dell’intera filiera.

Vi presentiamo i protagonisti di questa V edizione:

Leggi il resto di questa voce

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: