Archivio dell'autore: Barbara Bonaccini

Ambra Carmignano DOCG Montefortini 2013 Podere Lombarda

Dalla zona dove il Cabernet Sauvignon è un autoctono ormai da più di tre secoli tanto da meritarsi il nome di “uva francesca”, ovvero da Carmignano proviene questo blend di Sangiovese (80%), Canaiolo Nero e, appunto, Cabernet Sauvignon.

Il Montefortini è uno dei cru di Fattoria Ambra,  Leggi il resto di questa voce

Annunci

I Fabbri Chianti Classico Riserva 2012

Stappato e bevuto dopo un anno e mezzo circa dal nostro primo incontro (qui) e dall’acquisto, questa Riserva di Sangiovese grosso e Canaiolo si è riconfermato un vino di razza, figlio del suo territorio Leggi il resto di questa voce

Taurasi Radici 1991 Mastroberardino

Radici 1991 fronte

Metà settimana, la chat di whatsapp si illumina…d’immenso: “Ciao ragazzi quando ci troviamo a pranzo?…voglio aprire il Taurasi trovato in quella cantina che qualche tempo fa ci aveva regalato il Barolo Marcenasco 1989″ (più qualche altra chicca qui). Leggi il resto di questa voce

Cupelli, Metodo Classico L’Erede Brut Riserva

IMG_6667

Più o meno nel 2011 il mio compagno di bicchiere, Alessandro Zingoni, mi disse entusiasta di aver scoperto una piccola azienda di San Miniato che faceva un trebbiano Metodo Classico davvero apprezzabile; ricordo la mia faccia attonita, ci credevo solo perché mi fidavo del suo buon palato. Forte della mia ritrosia nei confronti del vitigno bianco toscano per antonomasia, secondo me buono solo per il Vin Santo, facevo davvero fatica a credere che questo trebbiano Leggi il resto di questa voce

Locanda Il Gallo

Procedendo da Strada in Chianti verso Greve lungo la via Chiantigiana, ci si imbatte nell’abitato di Chiocchio, angolo di campagna chiantigiana più vocata all’ulivo che alla vite. Qui, proprio dove la via Chiantigiana comincia a salire, sulla sinistra si trova la Locanda il Gallo, piccolo ristorante con annessa locanda al piano superiore. Un luogo piccino, intimo, pochi tavoli e tanta tranquillità dove chiudere la porta dal trambusto del mondo di fuori e abbandonarsi in sala alle cure di Francesco, che non mancherà di raccontarvi ogni piatto servito e coccolarvi con il giusto abbinamento del vino.

Visto il luogo, la cucina è fortemente improntata ai sapori di terra toscani Leggi il resto di questa voce

Istine e il Vermouth di Radda

Eravamo quattro amiche al bar, forse anche più di quattro ed il bar non era certo uno a caso, ma I Cinque Sensi dove un annetto e mezzo fa, fra il serio e il faceto, era stata organizzata una serata dedicata niente meno che al…Vermouth.

Solleticata dalle amiche organizzatrici dell’evento e da quelle incuriosite e affascinate dai mille possibili volti del nobile, ma un po’ decaduto, gentiluomo piemontese, Angela Fronti, vigneronne peperina e grintosa, si è decisa a produrre un vermouth tutto suo. Leggi il resto di questa voce

Amiata, Montecucco Sangiovese Lavico 2011

Lavico

Un vino del vulcano in Toscana? Ebbene si! Troppo spesso ci dimentichiamo delle origini vulcaniche del monte Amiata, alle cui pendici crescono i vigneti da cui nasce questo vino. Appena 3 ettari di vigna sui 450 mt di altezza, in località Montegiovi nel comune di Castel del Piano, compongono la piccola azienda Amiata …i vini del Vulcano, tutta a conduzione familiare. Leggi il resto di questa voce

La Regola IGT 2013

Cabernet Franc
Cabernet Franc in purezza (o quasi)…questo sconosciuto verrebbe da dire, anche se il vitigno bordolese è diventato quasi di casa nell’entroterra costiero toscano da dove sono arrivati vini notevoli, capaci di destare l’attenzione sul fratello minore e un po’ sfigato (con quell’odore di peperone) del Cabernet Sauvignon. E così per capirci un po’ di più, all’ultimo Florence Wine Event, mi son concessa una degustazione di ben 7 Cabernet Franc provenienti da aree diverse della nostra regione, dalla Val di Cornia all’entroterra bolgherese fino al Chianti Classico passando per Carmignano. Leggi il resto di questa voce

Podere della Civettaja Pinot Nero 2014

Civettaja

Commovente l’incontro con questo vino, stille di piacere da assaporare goccia a goccia come le lacrime rosse sull’etichetta di una foto sfuocata rubata subito dopo l’assaggio. Leggi il resto di questa voce

“10 anni di Florence Wine Event”

FWE promow 10 anni

Si scaldano i motori in vista del decennale del Florence Wine Event, festival vinoso nato in Oltrarno e che in Oltrano torna per celebrare questo speciale compleanno. La prossima edizione si svolgerà nel delizioso Conventino di via Giano della Bella, ex monastero costruito a fine Ottocento e già dagli anni Venti del secolo scorso centro di raccolta e fucina d’ispirazione dei giovani artisti fiorentini. Sabato 18 e domenica 19 novembre spazio a tante aziende vinicole, cooking show, il magico mondo del Saké, i cocktail di Mixology, il ristoro di Luca Cai, le degustazioni della domenica sera, gratuite per chi acquista la wine card d’ingresso, guidate da Leonardo Romanelli.

Il programma Leggi il resto di questa voce

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: