Marco Verona, Sedì 2016

Sedì, ovvero sei giorni di macerazione sulle bucce, è il vino bianco (naturale) che Marco Verona ottiene da un piccolo appezzamento sulle ripide colline del Candia che coltiva con tutto se stesso; un bianco, che sembra un rosso, che è una vera forza della natura!

Ben riportato in retro-etichetta: “Da un piccolo vigneto terrazzato, coltivato a mano nel rispetto della natura, nasce questo vino bianco di Vermentino, Malvasia, Trebbiano e Albarola. Sincera espressione del suo territorio, viene vinificato a contatto con le bucce e fermenta spontaneamente senza aggiunta di lieviti. Non subisce chiarifiche. Eventuali depositi sono naturali.” (13,5%)

Poche bottiglie da 0,75 l ottenute dalla vendemmia 2016 – non per tutti, se non per chi il vino lo considera ancora un vero alimento – ma tanto buone: nettare d’una succosità e di una fragranza di frutto polposo dolce-amara (susina, pompelmo…), di buona morbidezza in ingresso (fa la malolattica in una piccola botte, poi sosta in tino d’acciaio e infine in bottiglie) e poi denso e vivo e acceso in bocca fino alla fine se pur incantevolmente equilibrato, ben strutturato e soprattutto di una digeribilità davvero invidiabile!

Beva e quel gusto ancestrale sono di una piacevolezza infinita, tanto che si fa dura tornare indietro e – mi sbilancio – si rischia di non accettare più di bere altri vini! Addosso lascia la curiosità di risentirlo avanti nel tempo per apprezzarne l’evoluzione in bottiglia, e… già provo ad immaginare.

Vino del ♡

Da circa un ettaro complessivamente al momento ricava anche il vino rosso (naturale) Bacca Nera da uve Sangiovese per la maggiore parte in uvaggio con Canaiolo, Merlot, Massaretta, Syrah, Montepulciano, Malvasia Nera, Ciliegiolo, Cabernet… ma questa è un’altra bottiglia.

az.agr.veronamarco

Annunci

Informazioni su Alessandro Zingoni

Appassionato del nettare di Bacco e della buona tavola; sommelier degustatore AIS; barman FIB; il servizio è la mia "mission".

Pubblicato il 10 gennaio 2018, in Degustazioni con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: