Podere Casaccia – Sine Felle – alla Fiera di Scandicci…

…il vino non è in vendita… ma grande è il piacere di rincontrare lo specialista delle vene, come lo chiamo io, e del vino, il Dottor Roberto Moretti assieme alla sua dolce compagna, Lucia Mori, con lì a disposizione quei nettari esplosivi di frutta e freschezza e sapore e passione… nitido è il ricordo ancora. Vini di concezione e realizzazione steineriana, frutto della loro visione-credo-filosofia perseguita e applicata a tutta l’agricoltura del Podere Casaccia (nome che non gli rende piena giustizia) e, aggiungo io, alla loro vita stessa.

Di vendemmie ne sono passate già parecchie da quando Roberto ha preso a condurre le viti, e gli olivi dell’anziano padre, che nel frattempo sono arrivate a coprire una superficie coltivata attentamente a conduzione biodinamica anch’esse di circa 4 ha. E la gamma – splendida – si è allungata con le bottiglie degli autoctoni vinificati in purezza: canaiolo, malvasia nera, foglia tonda e pugnitello; col sangiovese, che da qualche anno con una piccola quantità di canaiolo esce anche rosato; e col bianco d’impianto tradizionale, malvasia e trebbiano qui con del vermentino, sperimentato sorprendentemente anche in versione da lunga macerazione – e conservazione, provato a suo tempo, ndr; per finire (ma anche no) con gli splendidi passiti: Sine Felle Rosso da sole uve sangiovese, vin santo Assolato e da dessert Situa Nobilis. Ci vorrebbe un poeta per decantarne la piacevolezza di ciascuno. 

Stupiscono proprio per la grande piacevolezza-facilità-freschezza di beva che hanno; per il gusto e la genuinità (digeribilità) nonché fattura, filo d’unione di tutte le tipologie prodotte (quasi tutte ri-assaggiate nell’occasione); per la scorrevolezza… insomma, anche se qualcuno la definisce watery, qui richiama il pasto, la convivialità, la gioia di stare a tavola, a lungo.

Non mi sono dimenticato del sangiovese. Sangiovese che è nei vini più importanti di Podere Casaccia, come nella Riserva Sine Felle, assaggiato la 2009 in commercio, e nell’altra “formula Chianti” Aliter in uvaggio con canaiolo e malvasia nera, assaggiato il 2015 alter ego del Sine Felle tradizionale (…); ma anche nel nuovo, o vecchio? Priscus 2015 seconda annata di solo sangiovese da vecchi cloni del podere, ovvero marze da viti di 60 anni, con due gemme ciascuna, innestate su viti americane. Tre versioni di sangiovese bello vitale, morbido e ruvido al tempo stesso; sanguigno, di grande personalità e carattere e ancor più gusto; riccamente fruttato Aliter; ampio e saporito e ben strutturato la Riserva Sine Felle (chi lo conosce lo sa bene); un mondo a sé Priscus, ovvero d’un gusto “antico” più severo (tannico, spigoloso, pungente) ma che conquista già dopo il primo sorso deglutito.

Poche migliaia di bottiglie prodotte. Vini del cuore per me – lo ammetto. Anche solo per questo vale davvero provarli presso il padiglione della Proloco San Vincenzo a Torri Colline Scandiccesi alla Fiera di Scandicci dal 7 al 15 ottobre, che poi è l’occasione più vicina per noi toscani.

A buon intenditor…

Annunci

Informazioni su alessandro zingoni

Appassionato del nettare di Bacco e della buona tavola; sommelier AIS; barman FIB; il servizio è la mia "mission".

Pubblicato il 9 ottobre 2017, in Aziende, Degustazioni, eventi con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: