Careglio Roero 2013

Careglio Roero DOCG 2013 (14%) è stato il mio miglior incontro vinoso ovvero la miglior bevuta durante la breve visita di un giorno alla manifestazione-mercato internazionale Cheese 2017 a Bra (assieme all’assaggio del giovane Accornero 2016 Bricco del Bosco qui, Grignolino per Qualcuno il miglior al mondo).

Un Nebbiolo… di quelli che ne berrei a non finire.

Dalla sua bella bottiglia albeisa è uscito un liquido che già emanava finezza, leggerezza, vivezza, di un bel rubino trasparente sfumato granato. Che da subito ha cominciato a concedersi aprendosi senza cenni di sosta e liberando tutto il suo profumo: d’un commovente floreale di rosa e fiori rossi appassiti; e poi sottobosco, funghi, foglie bagnate, e ancora cenere, legno invecchiato, frutta scura macerata… via via regalando note sempre più delicate e armoniose da far portare il bicchiere al naso ripetutamente. E ancora.

Di beva gratificante – di quei vini che vorremmo incontrare sempre – fluido sanguigno saporito… finemente fresco e tannico, con quel che di pungente_piccante_rugginoso piacevolissimo… fino al calore dell’alcol, questo sì fin troppo deciso e unica nota stonata per me di un nettare a cui riconoscere a pieno gran bella fattura e struttura (mi riferisco sempre alla bottiglia consumata nell’occasione), d’una amalgama, progressione, gusto, profondità… direi perfetti.

Un’ottima scelta dalla carta – in sintonia con l’abbinamento della cucina braidese-piemontese proposta con precisione di tradizione nel susseguirsi dei piatti all’Osteria La Pimpinella.

E insomma, alla fine, che sia il mio entusiasmo sempre grande verso la ricerca del vino con “l’anima dentro”, unito a quell’incolmabile voglia di Nebbiolo che, ahimè, son sempre troppo poche le occasioni che ho di berne, questo Careglio del Roero 2013 mi è piaciuto tanto (se non si era ancora capito) e il suo sapore devo dire mi ha accompagnato per il resto della giornata, fissandosi bene in mente, e ancor più nel cuore.

❦ ❦ ❦ ❦ (+)

cantinacareglio

Annunci

Informazioni su alessandro zingoni

Appassionato del nettare di Bacco e della buona tavola; sommelier AIS; barman FIB; il servizio è la mia "mission".

Pubblicato il 2 ottobre 2017, in Degustazioni con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: