Casaloste, Chianti Classico Riserva 2010

casaloste

Trovatami casualmente ed inaspettatamente a passare da Panzano all’ora di pranzo, con lo stomaco borbottante e per nulla fiaccato dalle mangiate di fine, inizio e ancora post inizio anno, opto per una sosta presso l’enoteca Baldi. Si tratta dell’enoteca posta proprio sullo slargo che la via Chiantigiana fa attraversando l’abitato di Panzano: un posticino intimo e raccolto con tavoli di legno dove fermarsi per bere solo un bicchiere o fermarsi lo stomaco con qualcosa di sostanzioso. Una decina di piatti in tutto, cucina tradizionale e territoriale, ingredienti di qualità e una carta dei vini che punta, manco a dirlo, sull’enclave panzanese (e non potrebbe essere altrimenti), ma che non disdegna alternative dalle bollicine alle birre artigianali.

Il richiamo territoriale ha inevitabilmente avuto il sopravvento e la scelta è caduta sulla Riserva 2010 di Casaloste, azienda di dimensioni famigliari (circa 10 ha vitati) denominata la “piccola Fattoria dei grandi vini” dove l’essere piccoli è considerato un valore aggiunto e che favorisce la messa in atto di una conduzione biologica della vigna il più scrupolosa possibile.  La loro Riserva 2010: un Sangiovese arricchito da una piccola percentuale di Merlot, caldo e profondo nella sua veste rubino intenso, nei richiami di ciliegia matura, tabacco, humus e caffé con una nota intrigantemente speziata di pepe nero. Di personalità ma decisamente più sobrio in bocca dove un’ ancor fresca acidità ed un piacevole tannino danno spinta e vigoria ad un vino di struttura, ma mai sopra le righe che, con grande umiltà, riesce ad adeguarsi bene ad un saporito panino con l’ Hamburger…con la H maiuscola…vista la qualità e saporosità della carne.

img_4511-2

Proprio un intermezzo piacevole e gustoso sulla sommità della Conca d’Oro per inaugurare le bevute “autoctone” di questo 2017.

www.casaloste.com

Annunci

Pubblicato il 16 gennaio 2017, in Degustazioni con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. alessandro zingoni

    Evviva il caso! Barbara, il buon caso. Cin!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: