Le soleil on bouteille (2015)

Etichetta Le soleil on bouteille

Se dovessi dire cos’è il bello di coltivare una passione come la nostra, quella del gustarsi i piaceri del vino e della buona tavola, anch’io senza esitazione, direi essere la gioia della scoperta.

Va da sé il conoscere, l’approfondire, l’interiorizzare tutte quelle cose nuove e possibilmente buone e belle che si svelano durante i nostri girovagare…che ci portano, a volte a partire da quei casi imprevedibili della vita, via via sempre più su strade che si fanno concrete ma mai detentrici delle verità assolute, a fare e godere di quello che più ci piace.

In breve – per dirla alla mia maniera – che di ritorno da un viaggio ‘toccata e fuga’ in quella terra mitica e carica di storia che risplende sotto il nome di Bordeaux, dove le sorprese fatte di ridondanti grands vins, scintillanti chateaux e vigneti giardino a perdita d’occhio, là dove si calpestano i terroir tra i più famosi e di valore al mondo come in un divertente gioco che dura finché si è eno-turisti con ancora un po’ di soldi in tasca da spendere, appunto abbondano, ecco che in tutta questa ammaliazione un semplice vino di un piccolo produttore del Barsac (Sauternes), un second vin ma qui sarebbe il caso di dire ‘vinino’ (vedi Internet Gourmet di Angelo Peretti), mi colpisce e mi lascia il segno per quella semplicità mai banalità che è gioia di bere. Le soleil on bouteille è qui una bella sfumatura di Sauvignon Blanc, secco come riportato in retro etichetta, vivo, pimpante e genuino: leggermente velato, pungente al naso, di buon gusto ma soprattutto gastronomico, versatile. Gioia che ho riportata a casa sulla mia tavola.

sauvignon Fabien Pascaud a tavola

Retro Le soleil...

Fabien Pascaud è un vigneron attento e soprattutto vero, il bio certificato viene dopo, ma non in secondo piano;  qualcuno di voi già avrà avuto modo di conoscerlo se non direttamente in cantina al banco della sua azienda, Chateau Pascaud Villefranche, negli eventi-mercati-vinosi a Milano (La terra trema) o a Piacenza (Sorgente del vino) o a Genova (Vinnatur) dove partecipa.

Fabien e me

Mr. Fabien Pascaud e me (Ph. by ‘Vino…una passione” blog)

 

Ah, anche il suo nobile dolce muffato (Sémillon) è arrivato a casa. Cin!

Chateau Pascaud Villefranche

Annunci

Informazioni su alessandro zingoni

Appassionato del nettare di Bacco e della buona tavola; sommelier AIS; barman FIB; il servizio è la mia "mission".

Pubblicato il 25 aprile 2016, in Aziende, Degustazioni, territori con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: