Menti Giovanni Roncaie sui lieviti 2011

Menti btg

Menti Giovanni Garganega sui lieviti, vino frizzante naturale, da vendemmia 2011. Oggi vino da tavola Roncaie, dal nome del vigneto (“vino volutamente declassato, riportava in etichetta la menzione Delle Venezie i.g.t. Garganega”), ci ha regalato tanta piacevolezza, con non meno sorpresa nonostante una certa evoluzione avvertita nel bicchiere, al termine di un altrettanto piacevole convivio consumato affatto a secco.

Variegato di note agrumate (pomelmo e mandarino) al primo impatto dolci, poi minerali (vigneti su terreni salini-vulcanici); asciutto in bocca, scorrevole dal buon frutto ancora, genuino con i residui del lievito decisamente ben in vista. Se pur leggermente svanito, – la bottiglia ultima 2011 era da un po’ che ci faceva l’occhiolino dal comparto del frigorifero del ristorante, – ha ben espresso la sua vinosa qualità nonché fattura, e una certa profondità – a suo modo e a mio modesto parere – molto minerale, che ci ha lasciati più che soddisfatti nel goderne a più riprese. E anche un po’ sorpresi lo ammetto, quasi l’avessimo bevuta come fosse un vino da dessert. Sicuramente è da tutto pasto senza se e ma. Chapeau! Cin!

❦ ❦ ❦/❦

In retroetichetta: Da uve Garganega 100%, vinificata senza aggiunte di solfiti e utilizzando lieviti indigeni sia in fermentazione che in rifermentazione. (a/v 11,5%) Chiusura con tappo a corona.

Menti+bic Menti retr btg Menti tap

giovannimenti

Annunci

Informazioni su alessandro zingoni

Appassionato del nettare di Bacco e della buona tavola; sommelier AIS; barman FIB; il servizio è la mia "mission".

Pubblicato il 26 febbraio 2016, in Degustazioni con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. a me è piaciuto molto con la sua evoluzione e soprattutto mi è piaciuto come mi ha lasciato la bocca, appagata è il termine che riassume la sensazione che mi ha dato; aspetto di sentire una boccia un pò più recente…

    Liked by 1 persona

    • alessandro zingoni

      Si, Massimo, mi sembra ci abbia più che convinto tutti e due. I vini di Stefano Menti li avevo sentiti a Fornovo e mi erano piaciuti su tutta la linea.

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: