A Sogliano al Rubicone per la Fiera del Formaggio di Fossa

formaggio di fossa

Mentre uno dei Degustatori per Caso attraversava l’Appennino Emiliano per recarsi a Piacenza alla Fiera dei Vignaioli indipendenti, un’altra Degustatrice Per Caso attraversava lo stesso Appennino, ma stavolta Tosco Romagnolo, per raggiungere Sogliano al Rubicone, un minuscolo paesino arroccato sulle colline dell’entroterra cesenate che tre domeniche all’anno si trasforma in un autentico paese di cuccagna.

Le ultime due domeniche di novembre e la prima di dicembre (dunque c’è ancora tempo per chi ne avrà voglia), Sogliano celebra l’apertura delle fosse di tufo del paese dove dal mese di agosto vengono messe a stagionare le forme di formaggio. Usanza antica quella di mettere ad invecchiare il locale pecorino a pasta piuttosto dolce nelle cave di tufo del paese, un tempo adibite come deposito del grano, per qualche mese fino ad ottenere delle forme piuttosto irregolari, quasi prive di crosta, dalla pasta più dura e compatta, quindi più adatta alla conservazione, estremamente più saporita e persistente. Oggi la tradizione si rinnova, a partire dal 16 agosto quando il formaggio, non più solo pecorino, ma anche bovino e ovino viene messo in un sacchetto di tela, chiuso e adagiato nelle fosse dove riposerà fino al 23 novembre, giorno di Santa Caterina.

Dopo il trattamento in fossa si ottiene un formaggio a pasta semidura o dura, estremamente saporito, con uno spiccato gusto erbaceo, talvolta tendente all’amarognolo come nel caso di alcuni formaggi di latte di mucca che ho assaggiato. Si potrebbe quasi dire che la fossa aiuta certi formaggi a tirare fuori carattere e personalità: la dolcezza non banale di certi pecorini da accompagnare ad un bicchiere di locale, schietto Sangiovese o la sapidità, a tratti piccante persistenza di certi formaggi misti da accompagnare a un rosso più robusto o alla Saba, il dolce mosto cotto che viene prodotto sulle colline romagnole.

Durante la Fiera del Formaggio di Fossa, la via che sale al paese lungo la cinta muraria si anima di bancarelle con assaggi gratuiti di formaggio di fossa, capo freddo (la nostra soprassata) e ciccioli, fino ad arrivare nella piazza centrale del paese dove dentro un tendone si concentra il meglio della gastronomia emiliano romagnola: dal parmigiano reggiano (assaggiato uno strepitoso 48 mesi) al riso prodotto nel Ferrarese, dalle specialità al tartufo a quelle della lavorazione norcina, per finire con un banco d’assaggio di vini Albana e Sangiovese di una decina di aziende della provincia di Cesena Forli.

Banner formaggio di fossa

 

Per noi toscani la via meno impervia per raggiungere Sogliano è l’autostrada del Sole A1, uscita Arezzo, proseguire verso Sansepolcro e qui imboccare la SGC E45 in direzione Cesena. Uscita Bivio Montegelli e da qui seguire le indicazioni per Sogliano al Rubicone.

Ulteriori informazioni sulla Fiera del Formaggio di Fossa qui:

http://www.prolocosogliano.it/index.php?id=sagre

Annunci

Pubblicato il 4 dicembre 2015, in eventi con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

  1. alessandro zingoni

    E un altro Degustatore per Caso invece rimaneva a casa…..a lavura’! 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Adoro i formaggi! questo si che è un evento a cui partecipare…

    Liked by 1 persona

  3. Barbara Bonaccini

    Sicuramente un amante del formaggio almeno una volta nella vita deve recarsi a Sogliano per questa fiera: roba per nasi e palati resistenti…questi formaggi lasciano il segno. Per chi li sa apprezzare sono una vera goduria. Oltretutto Sogliano si trova anche in mezzo ad una bella campagna fatta di balze e calanchi davvero un paesaggio suggestivo.

    Liked by 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: