Ristorante Podere Pendolino

Pendolino l'esterno

Prima di salire per il centro storico di Monte San Savino, in direzione del monastero benedettino, una strada comincia a salire ripida in campagna in mezzo agli olivi, ad un tratto si fa sterrata e, quando pensi ormai di esserti perduto, soprattutto per chi come me l’ha sempre fatta di buio, voilà ecco la sorpresa…

In cima alla collina con vista panoramica su Monte San Savino, si apre un verdissimo pratino all’inglese impreziosito da alcuni edifici in pietra che costituiscono il Podere Pendolino, B&B e ristorante.

Dopo esserci stata un paio di volte, sempre in serate invernali, a mangiare la pizza (strepitosa e originale quella con lardo di Colonnata e pomodorini freschi da abbinare ad una bella bolla), di recente ho voluto provare i piatti di carne, in particolare la bistecca, visto che qua manco a farlo apposta siamo proprio nella terra d’origine della Chianina.

Bistecca

E non sono certo rimasta delusa: costata alta un paio di dita cotta sulla grande brace che campeggia nella cucina del ristorante, cottura al sangue, sporzionata direttamente in sala, giusta di sale e pepe e innaffiata da un verdissimo e saporito olio nuovo prodotto dagli olivi che circondano il Podere. Da tanto tempo non ne mangiavo una così buona neanche a Firenze.

BISTECCA1

Il menù punta sulla tradizione con gli immancabili crostini misti o il tagliere di salumi e pecorini e i pici con il ragù bianco di chianina, ma non mancano piatti più raffinati come la zuppa di cipolle in cialda croccante o il risotto al tartufo delle Crete senesi in cialda di parmigiano. E accanto alla bistecca o al coccio di fegatelli e rape, anche i bocconcini di Chianina ai funghi misti e pomodorini ciliegino sul crostone. Piatti che comunque variano in base alla stagionalità degli ingredienti che, come nel caso dell’olio, del miele e degli ortaggi, sono prodotti direttamente in loco.

La zuppa di cipolle

La zuppa di cipolle

Assaggi di panna cotta

Assaggi di panna cotta

La carta dei vini è basata sulla Toscana con una ricca selezione di vini aretini e della zona di Montepulciano, ma non mancano anche referenze di altre regioni italiane sia fra i bianchi che fra i rossi.

Oltre al buon rapporto qualità prezzo ed una certa cura nella presentazione dei piatti, quello che amo del Podere Pendolino è il calore degli ambienti in pietra che danno a questo posto un fascino rurale del tutto particolare.

Adesso non resta che tornarci con la bella stagione per cenare al fresco sul pratino all’inglese sotto un cielo di stelle.

Podere Pendolino: Loc. Castellare, 44 – Monte S. Savino (AR) a 4km dal casello Monte S. Savino Autostrada A1

Tel. 0575 849697

http://www.poderependolino.com

Annunci

Pubblicato il 16 novembre 2015, in Ristoranti con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. alessandro zingoni

    E magari ci torniamo insieme. Si si 🙂

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: