Podere Panta Rei, una degustazione inaspettata

Scheda

Passeggiando per il mio paese, Ponsacco, durante un bel momento di sole splendente mi sono imbattuto davanti l’enoteca Chicco d’Uva. Ricordavo di aver letto su Facebook che al sabato organizzano degustazioni (gratuite) con il produttore, così ho deciso di entrare e come previsto presentavano l’azienda delle colline di Terricciola Podere Panta Rei. Una piccola produzione tutto a livello familiare che ha saputo valorizzare i vitigni autoctoni della zona, sangiovese ma non solo, usando sapientemente le barriques per i vini di punta ma cercando anche di sperimentare nuove tecniche come l’affinamento in anfore di terracotta.

In degustazione il Marvia da vendemmia 2011, annata bella potente, di grande struttura e ben equilibrato: il sorso piacevolissimo e profondo mi è parso abbia sostenuto ampiamente i suoi 14,5% di componente alcolica.

Soiana Blues 2012, mix di sangiovese e merlot, 50% e 50% circa, un blend da tutta tavola devo dire ben fatto e beverino ma che non raggiunge le note alte del precedente.

Karisma 2013, sangiovese, ciliegiolo e colorino affinato in anfore di terracotta, davvero interessante con un tannino leggermente astringente ma gentile e comunque equilibrato; un vino direi già pronto, fresco e molto scorrevole al palato e che vorrò riassaggiare per la sua bontà e per capire la sua evoluzione nel tempo che merita secondo me.

Un piacere ascoltare e parlare con Alberto, proprietario e artefice dei nettari di Podere Panta Rei, artigiano veramente alla mano che riesce a trasmettere tutta la sua vera passione verso questo mondo duro e meraviglioso al tempo stesso. Soddisfatto alla fine mi sono regalato una bottiglia e mi sono incamminato verso casa con gli aromi fruttati-speziati che mi tenevano compagnia. Sarà il Karisma? A presto la recensione.

P.S. Ora, il sabato, libero da impegni maggiori, saprò dove tornare. Cin!

IMG_20150307_165513

IMG_20150307_165505

IMG_20150307_165521

Annunci

Informazioni su massimo dini

Pisano, assaggiatore di vino iscritto all’ O.n.a.v.; da sempre appassionato di enogastronomia, amante del territorio,sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo da degustare.

Pubblicato il 9 marzo 2015, in Degustazioni con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. …cin! Bel post:grazie! 65Luna

    Liked by 1 persona

  1. Pingback: Karisma IGT Toscana 2013 | Degustatori Per Caso

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: