Birraio dell’Anno 2014

premio-2014

foto Fermento Birra

   

       “ Non esiste La birra, esistono Le birre.”


Firenze, 22 gennaio. Degustatoripercaso non si è perso quest’anno la premiazione del concorso Birraio dell’Anno indetto da Fermento Birra, 5 i candidati al titolo, scelti in base alle preferenze espresse da circa settanta esperti.
Eccoli:
Giovanni Campari del Birrificio del Ducato di Roncole Verdi di Busseto (PR), Valter Loverier del birrificio Loverbeer di Marentino (TO), Simone Dal Cortivo del birrificio Birrone di Isola Vicentina (VI), Luigi “Schigi” D’Amelio del birrificio Extraomnes di Marnate (VA), Donato Di Palma del birrificio Birranova di Triggianello (BA).

Gran bella serata, scorrevole mai noiosa, con una gran bella partecipazione di pubblico a dimostrazione che la birra artigianale si sta sempre più radicando anche in Toscana. Il via con la presentazione dei 5 finalisti con le rispettive birre in concorso che sono state servite al numeroso pubblico presente, con la conduzione del degustatore Lorenzo “Kuaska” Dabove, abbiamo scoperto non solo le birre ma anche i produttori che succedendosi si sono raccontati anche con aneddoti simpatici; e alla fine the winner is… Simone Dal Cortivo del Birrificio Birrone che ci ha fatto degustare la  “Gerica“, una lager il cui nome deriva dai paesi che hanno ispirato il produttore, da luppoli americani (e tedeschi) e malti tedeschi, GErmania-ameRICA appunto, una gran bella birra, dagli ottimi profumi di agrumi e note erbacee che si sono riproposti a pieno in bocca, ma anche crosta di pane e leggero amaricante nel finale, beverina e fresca mi è piaciuta dal primo sorso! C’è da fare comunque tanti complimenti a tutti con le loro birre, molto diverse tra loro, ognuna con le proprie caratteristiche e personalità.

Da appassionato mi lascio affascinare da questo variegato giovane magico mondo della birra artigianale per l’entusiasmo che si percepisce intorno, e trovo che il bello di questi nettari sia l’originalità e l’espressione vera di chi con passione e sacrificio le produce, e anch’io mi convinco sempre di più della citazione del grande Kuaska.

sdc

http://www.birraiodellanno.it

Annunci

Informazioni su massimo dini

Pisano, assaggiatore di vino iscritto all’ O.n.a.v.; da sempre appassionato di enogastronomia, amante del territorio,sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo da degustare.

Pubblicato il 28 gennaio 2015, in Degustazioni, eventi con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Chiunque può trovare la propria birra! Io adoro le ipa! Ho scritto un articolo su Luigi serpe una alche tempo fa…

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: