Podere Malabrocca Vin Santo Santo Subito 2002

IMG_0174

“Una coperta che avvolge con il suo tepore quando si cerca calore”, una chicca, un prodotto di nicchia, un Vin Santo della tradizione toscana come non se ne fanno più, questo Santo Subito delle colline di San Miniato prodotto dalla piccola azienda familiare Podere Malabrocca che ho avuto la fortuna di scoprire grazie all’amico di bicchiere Massimo.

Armonia pura! Sorso equilibratissimo, quel dolce-non-dolce al gusto, incredibilmente fresco, lascia la bocca pulita, aromatizzata e lunghissima sorso dopo sorso bicchiere dopo bicchiere da assuefazione! Ricco nel colore giallo oro intenso luminosissimo densissimo, tanto che gli archetti e le lacrime fitte sulla parete del bicchiere sembrano un ricamo che si forma ad ogni rotazione; liquido non filtrato con piccoli residui ben visibili in sospensione (incredibilmente scompaiono nel bicchiere); profumi di uva passa-vegetali evoluti, ampi e intensi; seta avvolgente in bocca, materia: tanta e viva. Fresco, dinamico, aromatico pieno, con quel richiamo al mallo di noce ma discreto. Vino elegante, sontuoso: -sembra di volerne parlare fin troppo bene ma la bottiglia scema a vista d’occhio a conferma-. L’anima di questo vino tocca il cuore e si fissa nella mente. E trasmette gioia oltre all’idea di assaporare un qualcosa che riporta al passato che non c’è più (ed anche un buon vino precedentemente bevuto scompare quasi subito dalla mente). Piccolo prodotto nei numeri di una piccola azienda che non conosco ancora direttamente ma che merita di essere citata e considerata grande per tanta bellezza creata (almeno per me, almeno per questo prodotto, almeno finora), Podere Malabrocca.

❦ ❦ ❦ ❦ ❦

In retro-etichetta: “Bianco Pisano di San Torpè Vin Santo DOC. Da uve passe di Trebbiano, San Colombano e Malvasia Bianca, accuratamente selezionate. Btg 500 ml. Alc. 16% vol.”

IMG_0173

Podere Malabrocca
Via Marzana, 5
San Miniato (Pisa)

info@poderemalabrocca.it

Annunci

Informazioni su alessandro zingoni

Appassionato del nettare di Bacco e della buona tavola; sommelier AIS; barman FIB; il servizio è la mia "mission".

Pubblicato il 26 gennaio 2015, in Degustazioni con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. alessandro zingoni

    Ho scoperto che i vigneti sono stati dati in affito…spero tanto continuino a farlo, a farlo così buono.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: