Bollicine per tutti i gusti

IMG_7252

Dopo le feste natalizie riprendiamo a scrivere e questa volta l’idea nasce da una scena vista parecchie volte durante questo periodo, soprattutto in prossimità del cenone di fine anno, parliamo dell'”assalto” agli scaffali dei vini spumanti nei supermercati;  da qui è nata la voglia di divertirsi un pò e scrivere un piccolo confronto tra due spumanti più noti, così ci siamo trovati per fare due chiarriere davanti a 2 calici e un pò di formaggio.

Ferrari Trento Doc Brut Metodo Classico – Sboccatura 2013

SAMSUNGInizialmente  è apparso con un perlage fine ma poco persistente, di colore paglierino intenso, al naso si sentono profumi di frutta a polpa bianca che ricordano la pera, con sensazione di dolcezza zuccherina, poco persistente, non molto intenso ma con buona acidità; al secondo passaggio lo chardonnay esce fuori con i suoi profumi e migliora anche all’assaggio.

Berlucchi Cuvée Imperiale Franciacorta Docg – Sboccatura 2013

SAMSUNGIl Berlucchi risulta di colore giallo paglierino luminoso e dorato,un bel perlage fine e continuo, al naso è fruttato in particolare la frutta esotica a polpa gialla come l’ananas, piacevole; in bocca purtroppo denota poco equilibrio e non rispecchia le piacevoli sensazioni sentite nel bouquet del calice.

Se consideriamo che questi sono spumanti alla soglia dei 10 euro, ben lontani dai prezzi dei cugini transalpini, tutto sommato diciamo che entambi risultano un buon acquisto, il Trento più espressivo mirato alla tipicità del Chardonnay e al territorio volendo essere più precisi, il Berlucchi sicuramente più adatto ad un pubblico meno abituato a bere Brut Metodo Classico.

Annunci

Informazioni su massimo dini

Pisano, assaggiatore di vino iscritto all’ O.n.a.v.; da sempre appassionato di enogastronomia, amante del territorio,sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo da degustare.

Pubblicato il 8 gennaio 2014, in Degustazioni con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 7 commenti.

  1. ho acquistato anch’io il Cuveè imperiale, allettato dalle offerte e fiduciosa nella buona qualità di base di Berlucchi, ma ora so si non aspettarmi troppo da questa bottiglia 🙂 Dite che qualche mese in più in bottiglia ne possa migliorare la fase gustativa migliorandone l’equilibrio? magari la sboccatura era davvero molto recente, figlia della grossa richiesta del periodo, ed il vino doveva ancora assestarsi? (speriamo)

    Mi piace

    • Ciao, può darsi che qualche mese in più giovi, ma personalmente preferisco il Trento Doc, gusto personale ovviamente, il Berlucchi ha ottimi profumi ma non ha convinto molto alla beva, non è male ma il Trento ha una mineralità che gli da freschezza e una bevibilità maggiore.

      Mi piace

  2. Niente vieta, se si trova, di riprovare tra qualche mese 😉

    Mi piace

  3. alessandro zingoni

    Si, direi che “per tuti i gusti” è azzeccato: rende bene l’idea di incontrare – ed aquistare – dei buoni spumanti ovvero Metodo Classico Brut di prima fascia tra i più piacevoli conosciuti e diffusi da noi. Il Franciacorta come recita la casa è il vino della festa: chi in passato non ha gioito con una bottiglia di Berlucchi?; il monovarietale trentino doc è più preciso si; entrambi da pasto-antipasto più che da brindisi, mai da dessert.

    Ciao, Alessandro

    Mi piace

  4. Io Preferisco il Ferrari! Bel Blog,65Luna

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: