Visita all’Az. Agr. Sorelle Palazzi

logo sorelle palazzi

Qualche mese fa accettai l’invito di Guido Beltrami, enologo e tuttofare nonché nipote della proprietaria, ad andare a visitare l’azienda Sorelle Palazzi per il 40° di attività, per l’occasione fu organizzata una verticale con le annate più significative, sia dei rossi che del vinsanto, non è mancato, per fortuna, anche l’assaggio del Toscana IGT Bianco “Trebbiano e Malvasia”, un vino con una buona mineralità che lo rende fresco e di pronta beva, non ha una grande persistenza ma un buon retrogusto di frutti maturi.

Devo dire che è stato un piacere partecipare a questo evento, anche perchè mi piace molto come realtà: qui tutto è curato nei particolari con un grande attaccamento alla tradizione e al territorio, azienda a condotta biologica famosa soprattutto per il Vinsanto Doc, più volte premiato a livello nazionale, mi viene a mente ad esempio, il Vin Santo San Torpè DOC Riserva 2003 vincitore della Douja D’Or nel 2009.

Alcuni rossi, che partivano dall’annata 1997, si sono mantenuti discretamente tanto che mi sono portato a casa un Chianti delle Colline Pisane Docg del 2005 (quando lo stapperò metterò la degustazione).

I vinsanti si sono confermati uno dei loro punti di forza, anche il 1991! Ovviamente non ho resistito dal degustarlo; un vinsanto così vecchio si sente che ormai è in fondo al suo percorso e ha perso molte delle sue caratteristiche ma si riesce a percepire ciò che è stato e aiuta, confrontandolo con le annate successive, a farsi un’ idea dell’evoluzione fatta dall’azienda fino ad oggi.

Di seguito una piccola galleria fotografica della giornata (mi scuso se non sono stupende ma sono fatte con il cellulare) :

2013-07-07 17.02.19

2013-07-07 17.02.00

2013-07-07 16.21.19

2013-07-07 16.20.28

SAMSUNG

SAMSUNG

2013-07-07 17.01.08

Dati aziendali:

di Massimo Dini

Annunci

Informazioni su massimo dini

Pisano, assaggiatore di vino iscritto all’ O.n.a.v.; da sempre appassionato di enogastronomia, amante del territorio,sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo da degustare.

Pubblicato il 14 novembre 2013, in Aziende, Degustazioni con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: