L’Osteria Marconi

Massimiliano Federigi è persona attenta fino al dettaglio in ogni cosa che fa. E questa è senza dubbio la sua forza nel gestire L’Osteria Marconi nell’incantevole Seravezza in Alta Versilia, coadiuvato da un ottimo team di cucina. Un ristorantino davvero carino, che poi tanto ino non è visto gli spazi esterni usufruibili nella bella stagione, arredato e curato in ogni minimo particolare, se ne resta colpiti sin dall’ingresso, che non si limita alla sola offerta di un buon servizio di ristorazione – tutto da provare, credetemi – ma è anche enoteca con la possibilità di dedicarsi a degustazioni di vini con tante chicche, specie di piccoli produttori locali ma anche nazionali e d’Oltralpe. Leggi il resto di questa voce

Annunci

Piaggia, Pietranera 2016 (di Barbara Gorini)

Il compleanno del “babbo” in Toscana è un giorno importante; qui a Livorno poi è usanza chiamare i figli, anche cinquantenni e oltre con il nomignolo “il mi’ bimbo, la mi’ bimba”, cioè il mio bambino, la mia bambina. Insomma i legami parentali rimangono stretti sempre.

Abbiamo festeggiato in casa con un bel brodo di cappone con tortellini, cotolette d’agnello fritte e insalata di finocchi; frutta di stagione e poi ancora dolci del vicino Natale, panettone, ma anche i più tradizionali, per noi, panforte e torrone.

La  scelta del vino non poteva che ricadere su un vino del territorio, Leggi il resto di questa voce

“ViniVeri Assisi 2018”

 Tutte le info qui

😉

“Taste Alto Piemonte Roma”

Evento pagina Facebook

😉

Marco Verona, Sedì 2016

Sedì, ovvero sei giorni di macerazione sulle bucce, è il vino bianco (naturale) che Marco Verona ottiene da un piccolo appezzamento sulle ripide colline del Candia che coltiva con tutto se stesso; un bianco, che sembra un rosso, che è una vera forza della natura! Leggi il resto di questa voce

Locanda Il Gallo

Procedendo da Strada in Chianti verso Greve lungo la via Chiantigiana, ci si imbatte nell’abitato di Chiocchio, angolo di campagna chiantigiana più vocata all’ulivo che alla vite. Qui, proprio dove la via Chiantigiana comincia a salire, sulla sinistra si trova la Locanda il Gallo, piccolo ristorante con annessa locanda al piano superiore. Un luogo piccino, intimo, pochi tavoli e tanta tranquillità dove chiudere la porta dal trambusto del mondo di fuori e abbandonarsi in sala alle cure di Francesco, che non mancherà di raccontarvi ogni piatto servito e coccolarvi con il giusto abbinamento del vino.

Visto il luogo, la cucina è fortemente improntata ai sapori di terra toscani Leggi il resto di questa voce

Scatti di territori | Marco Verona

In visita a Az. Agr. Verona Marco di Marco Verona viticoltore artigiano-natur-eroico sulla strada del Candia dei Colli Apuani; impressioni e scatti rubati:

La monorotaia in vigna

su per l’erto pendio

e su

Leggi il resto di questa voce

Serata di auguri tra amici di sempre (di Barbara Gorini)

Serata di auguri tra amici di sempre, ho portato due  bottiglie: una di una piccola azienda toscana di Suvereto e un’altra di sicura piacevolezza, senza bisogno di presentazioni; la Valpolicella è terra di bevute a noi cara.

Allegrini Ripasso Corte Giara Valpolicella DOC 2015 da uve Corvina e Rondinella. Apre la nostra cena presentandosi vestito di un bel rosso rubino, al naso arrivano profumi di frutta rossa dolce e pomposa insieme ad odori di spezie dolci che cedono poi al passo di erbe officinali delicatamente speziate. In bocca è pieno e appagante, ha un ottima struttura che trova una buona spalla acida che ne completa armonicamente il gusto;  al palato si mostra agile e morbido. Ogni sorso richiama piacevolmente la beva, la bottiglia finisce presto, troppo presto, ahimè! (Note: il vino affina 4 mesi in acciaio, 11 mesi in botti di rovere di Slavonia e almeno 2 mesi in bottiglia prima della commercializzazione.)

cortegiara

Ne apriamo subito un’altra tornando in Toscana, l’azienda agricola Renis si trova a Prata in località il Ghiaccio sopra a Suvereto, il vigneto di un ettaro è stato piantato nel 2006 su una collina di 90 metri con vista mare. Leggi il resto di questa voce

Poggio Concezione Rosso 2009

Sangiovese (100%) Poggio Concezione Maremma Toscana Rosso 2009 IGT (affinato 12 mesi in barriques) 12,5%.

Luminoso e fine sin dal colore sfumato aranciato, tabaccoso e d’affumicato, asciutto, Leggi il resto di questa voce

Buone Feste e tutto il meglio vinoso (e non solo) per l’anno che verrà

Alessandro per DxCxP

Una riflessione (breve), un brindisi (lungo), un’esortazione… e tanti tanti tanti tantissimi auguri!

Niente classifiche di fine anno; non elencherò i dieci vini del 2017 che più mi sono arrivati al cuore – e perché poi dieci quando potrebbero essere molti di più – non mi presto al conteggio; e da appassionato sommelier poco più quale sono ammetto di non avere tutte quelle “grandi occasioni” da riportare – prendetemi così – anche se di bottiglie ne maneggio da tempo, e preferisco guardare avanti, girovagare per cantine affascinato quando ne trovo di piccoli artigiani, e condividere il pensiero non così comune di credere che un giorno anche i piccoli vini dei piccoli produttori possano raggiungere i livelli dei grandi riportati dal mainstream; che alla fine sarebbe un bene per tutti.

Agli amici di bicchiere Leggi il resto di questa voce

Diario di un Ving

Vino, Vigna e Altre Storie di Viaggio di un Ingegnere Vignaiolo

The Wine Training

Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

susabiblog

Mi piace tramutare in parole e immagini i miei sogni

Glocal Vini & Terroir

Appunti eno-gastronomici di Frontiera

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: